Una crosta preziosa

Ecco alcuni modi per sfruttare fino all’ultimo centimetro il nostro Parmigiano, provate…. non ve ne pentirete!!!¬† ūüėĄ¬†

Si racconta che un tempo (non tanto tempo fa..), le nonne conservassero gelosamente in un cassetto della credenza le croste di formaggio: dure, sottili e grattugiate fino all’impossibile. Quando la fame ancora si faceva sentire era impensabile gettare via un simile bendiddio, ancora ricco di gusto e calorie.¬†Bisognava solo sapere come usarlo…
A volte capitava che le suddette nonne regalassero ai nipoti le croste di Parmigiano oppure  le riutilizzavano in mille modi diversi, tipici di una cucina povera ma creativa, e che oggi possiamo riscoprire con gusto e curiosità.

Conservate anche voi le croste di Parmigiano Reggiano,¬†grattate la superficie esterna con un coltello solo per eliminare la parte pi√Ļ “maneggiata”, lavatele e provate ad utilizzarle cos√¨:¬†

– In brodo:¬†mettetele a bollire assieme agli ingredienti che usate per preparare il brodo di verdure o il minestrone. Il brodo sar√† pi√Ļ saporito e la crosta, ammorbidita, potr√† essere gustata come stuzzichino.

 РAlla griglia o sulla piastra: fatele cuocere dal lato della crosta finché non diventano croccanti e dorate e gustatele calde. Con lo stesso procedimento si possono fare anche in forno.

РFritte: tuffatele in abbondante olio bollente. Si ammorbidiscono e si gonfiano. Mangiatele appena fatte, altrimenti tornano dure.

Soffiate:¬†tagliatele a tocchetti e passate al microonde alla massima temperatura. Quando cominciano a “fare le bolle” spegnete e gustate: diventano croccanti.

РSul fuoco: infilzatele su una forchetta e accostatele alla fiamma del camino (in mancanza, va bene anche il fornello a gas) abbiate pazienza finché non abbrustoliscono.

-Nel sugo di pomodoro: mettete dei pezzetti durante la preparazione del sugo.

-Nella pasta e risotti: mettere¬† le croste nella pasta ad esempi quella al burro aggiungerle nell’acqua che inizia a bollire insieme al sale poi scolare la pasta e condire con il burro, oppure aggiungerle¬† durante la preparazione dei risotti.

– Nella¬†pasta e fagioli¬†o¬†pasta e patate¬†¬†¬†tagliate a pezzetti, un po’ grosse, e cotte insieme.

РSe hai un cane o un gatto dagliele da masticare, fanno molto bene ai denti e danno un ottimo apporto di calcio naturale.

  • Sono sicura che da oggi in poi non le butterete piu’ ūüėĄ  se avete altri usi che non abbiamo elencato fatecelo sapere!!!

Condividete con i vostri amici se vi √® piaciuto cio’ che avete letto e grazieeeeeeeeeeeee ūüíč

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...